Il Campo è il mondo by Angelo Scola

Il Campo è il mondo

By Angelo Scola

  • Release Date: 2013-09-09
  • Genre: Religione e spiritualità
Download Now
The file download will begin after you complete the registration. Downloader's Terms of Service | DMCA

Description

Oh, se insieme sperassimo…!

La Lettera pastorale si offre come un servizio alla comunione: l’indicazione autorevole di uno sguardo
cristiano sul mondo, il richiamo alla responsabilità delle comunità cristiane e dei credenti, l’indicazione
degli ambiti in cui non si può tacere una parola cristiana sono proposti non per chiedere l’uniformità
dell’azione pastorale, ma per favorire quel sentirsi vivi, grati, lieti nell’unica Chiesa.

Di fronte all’impressione di una certa stanchezza delle nostre comunità, mentre non è raro constatare un
senso di frustrazione per la scarsa incidenza dell’annuncio del Vangelo nello stile e nelle scelte di vita dei
nostri contemporanei e degli stessi credenti, come possiamo evitare lo scoraggiamento paralizzante o la
presunzione di disporre di ricette risolutive fatte di velleitarie originalità?

La via indicata è la docilità allo Spirito del Dio vicino, che continua a edificare la Chiesa sui pilastri fondamentali indicati negli Atti degli Apostoli: quindi in primo luogo la comunione che trasfigura la vita e
alimenta le ragioni e il coraggio della missione.

Possiamo reagire alla stanchezza solo insieme, possiamo vincere lo scoraggiamento solo insieme, possiamo
superare la frustrazione solo insieme.

La Lettera pastorale è l’offerta di un punto di convergenza, la proposta di un confronto partecipato da tutti, la provocazione di domande che nessuno che abbia a cuore il Vangelo può evitare.

Per chi è la lettera pastorale?
Il titolo, il tema, le esemplificazioni, insomma la sostanza della lettera dice che
i destinatari sono tutti: clero e laici, credenti e non credenti, tutti coloro che non ne possono più della rassegnazione e dello scoraggiamento e sono disponibili per credere a una promessa.

Il rimprovero di Gesù, che corregge i suoi discepoli e insegna a loro a guardare il mondo non vedendo in primo luogo la zizzania, ma anzitutto il campo in cui il seme buono germoglia e cresce e promette l’abbondanza del raccolto, si rivolge anche alla nostra Chiesa: forse troppo afona o confusa o autoreferenziale di fronte alle questioni che si pongono negli ambiti in cui tutti vivono, gli affetti, il lavoro, il riposo.

La Lettera pastorale, facendosi eco della parola di Gesù, invita con realismo, discrezione, semplicità a guardare al mondo con lo sguardo di Gesù, a lasciarsi condurre dallo Spirito sulle vie della testimonianza, il segreto della giovinezza della Chiesa, a custodire ed alimentare la speranza.

Oh, se tutti insieme sperassimo …!

keyboard_arrow_up