Suburra by Carlo Bonini & Giancarlo De Cataldo

Suburra

By Carlo Bonini & Giancarlo De Cataldo

  • Release Date: 2013-09-17
  • Genre: Misteri e gialli
Score: 4
4
From 61 Ratings
Download Now
The file download will begin after you complete the registration. Downloader's Terms of Service | DMCA

Description

Leggi un estratto

***

«Suburra racconta una criminalità che si è spogliata del suo già modesto quadro culturale di riferimento. Una criminalità allo sbando che riflette un paese allo sbando e, infatti, il quadro di connivenza col mondo del potere ufficiale, trattandosi di Roma, si fa corposo, organico, indissolubile, al punto di finire per confondere, in termini di comportamento e di orizzonti culturali, il cardinale con il killer, il politico con lo spacciatore. Se nella forma hanno ruoli diversi, nella sostanza appaiono pedine dello stesso mondo. Svuotate non solo di ideali, ma anche di desideri».
Paolo Sorrentino, «la Repubblica»

***

Una Roma lunare e sguaiata scenario di una feroce mattanza. Un Grande Progetto che seppellirà sotto una colata di cemento le sue periferie. Due vecchi nemici, un bandito e un carabiniere, che ingaggiano la loro sfida finale. Intanto, mentre l'Italia affonda, politici, alti prelati e amministratori corrotti sgomitano per partecipare all'orgia perpetua di questo Basso Impero criminale.

I PERSONAGGI

LO STATO

I servitori.

° Marco Malatesta, tenente colonnello e testa calda.
° Alba Bruni, capitana coraggiosa.
° Emanuele Thierry de Roche, generale e gentiluomo.
° Mario Rapisarda, carabiniere a cavallo.
° Carmine Terenzi, mela marcia.
° Giordano Brandolin, spalla ideale.
° Nicola Gaudino, napoletano a Ostia.
° Michelangelo de Candia, jazz e codici.
° Manlio Setola, Pm abbronzato.

Gli Intoccabili.

° Pericle Malgradi, Rialzati, Roma.
° Temistocle Malgradi, professione: fratello.
° Monsignor Mariano Tempesta, Etica per un nuovo millennio.
° Dottor Benedetto Umiltà, baciapile.

***

BANDITI A ROMA

Quelli della Romanina.

° Marco Summa, inteso Spadino, il passo piú lungo della gamba.
° Dario Zuppa, inteso Paja, drizzatorti.
° Luca Scavi, inteso Fieno, altro drizzatorti (goloso di kebab).
° Rocco Anacleti, il duca gitano.
° Silvio Anacleti, erede e suddito.
° Max, detto Nicce, filosofo sulla strada.

Quelli di Ostia.

° Cesare Adami, inteso il Numero Otto, il Nerone di Ponente.
° Nino Adami, detto zio Nino, imperatore al gabbio.
° Denis Sale, aspirante imperatore.
° Morgana, la fata perversa.
° Robertino, il due di briscola.

I fuoriclasse.

° Il Samurai, l'uomo del destino.
° Shalva Israelachvili, un uomo vale un orso.
° Ciro Viglione, core 'e Napule.
° Rocco Perri, sorriso di Calabria.

***

I RIBELLI

° Alice Savelli, uno spirito libero.
° Abbas Murad, ebanista combattente.
° Farideh Murad, l'amore ferito.
° Sebastiano Laurenti, il figlio dell'ingegnere.
° Kerion Kemani, albanese dalle molte risorse.

***

GENTE PER BENE

° Eugenio Brown, uno sguardo dalla terrazza.
° Sabrina Proietti, in arte Lara, un gioiellino di ragazza.
° Spartaco Liberati, the Voice of Rome.
° Tito Maggio, chef.

***

ALTRI PERSONAGGI

° Banditi, signorine, trafficanti di indulgenze, pischelli e transessuali.
° Nonne, radical-chic e cinematografari.
° Guardie, zecche, zammammeri.
° Quelli di San Giovanni.
° Tifosi, nazisti, pugili, infiltrati e pendolari.
° Banchieri, cravattari, avvocati e Cavalieri di Costantino.
° Cani, cavalli da tiro e gabbiani.
° Dandi, Freddo, Libano, fantasmi.

Reviews

  • Un buon libro che non convince appieno.

    3
    By Fmf1979
    La storia è scorrevole, fin troppo, manca peró quel non so che di speciale da renderlo all'altezza di Romanzo Criminale dove è più semplice "entrare" nella mente dei protagonisti. Qui non ci si "affeziona" (ovviamente è livello letterario) a nessun personaggio, buono o cattivo. Probabilmente perchè la parte iniziale è scarna di particolari sulle origini della "nuova banda", dando per scontato il collegamento fra la fine del gruppo della Magliana e l'inizio di questa mala riorganizzata. In realtà ci sono pochi cenni sugli oltre venti anni che separano i due eventi. Ció lo rende un libro da leggere, ma non da "rileggere". Un incompleto... Per quel che mi riguarda.
  • Bellissimo

    5
    By Forza RomaAlè
    Travolgente

keyboard_arrow_up