Milioni di farfalle by Eben Alexander

Milioni di farfalle

By Eben Alexander

  • Release Date: 2013-03-05
  • Genre: Biografie e memorie
Score: 4
4
From 44 Ratings
Download Now
The file download will begin after you complete the registration. Downloader's Terms of Service | DMCA

Description

"Mi ritrovai in un mondo completamente nuovo. Il mondo più bello e più strano che avessi mai visto... Luminoso, vibrante, estatico, stupefacente. C'era qualcuno vicino a me: una bella fanciulla dagli zigomi alti e dagli occhi intensi. Eravamo circondati da milioni di farfalle, ampi ventagli svolazzanti che si immergevano nel paesaggio verdeggiante per poi tornare a volteggiare intorno a noi. Non fu un'unica farfalla ad apparire, ma tutte insieme, come un fiume di vita e colori che si muoveva nell'aria." Queste sono alcune delle parole usate da Eben Alexander, neurochirurgo e professore alla Medical School dell'università di Harvard per descrivere il Paradiso.
Il dottor Alexander è uno scienziato che non ha mai creduto alla vita dopo la morte eppure è toccato a lui esserne testimone. Nel 2008 ha contratto una rara forma di meningite e per sette giorni è entrato in coma profondo che ha azzerato completamente l'attività della sua corteccia cerebrale. In pratica il suo cervello si è completamente spento, eppure una parte di lui era ancora vigile e ha intrapreso uno straordinario viaggio verso il Paradiso. Al suo risveglio il dottor Alexander era un uomo diverso, costretto a rivedere le sue posizioni profondamente razionali sulla vita e sulla morte: esiste una vita oltre la vita, esiste il Paradiso ed è un luogo d'amore e meraviglia.
Milioni di farfalle è la testimonianza di questa incredibile esperienza. È un libro rivoluzionario in grado di mettere in discussione anche il più scettico dei lettori.

Reviews

  • Milioni di farfalle

    4
    By Petzemer
    Avvincente e commovente in chiusura con quella poesia di Romano
  • Milioni di farfalle

    5
    By Areghein
    Per uno "scettico" come me, è un tuffo in un liquido che non sai ancora se esiste. Adesso vorrei saperne di più. Un nuovo punto di vista, strettamente legato ad una nuova speranza.
  • Induce alla riflessione

    5
    By damiano-1969
    Il libro è di particolare interesse poiché non è influenzato dal giudizio di parte che potrebbe esprimere un religioso. Letto con la prospettiva di un credente, non può che confermarne le convinzioni. Letto da un non credente, pone dubbi e perplessità in grado di incrinare le convinzioni anche dell’ateo più irriducibile: e ciò perché il libro è scritto da un uomo di scienza, che ha voluto esaminare la propria esperienza religiosa con l’oggettività e l'imparzialità del metodo scientifico.
  • Da leggere

    4
    By CinziaMo
    Una lettura fantastica, infonde un senso di pace e serenità . Un po' noiosa ma utile la parte più "scientifica". Un ottimo libro che consiglio di leggere ha chi ha bisogno di un po' di fiducia. C
  • Grazie.

    5
    By Terry 1973
    Grazie Prof. Eben per aver spalancato il mio cuore verso il mio e nostro Creatore. Prof. Eben lei nel suo libro ci spiega che l'essere umano fà fatica a capire il troppo piccolo e il troppo grande, ma questa limitazione è voluta da Dio. Ho letto altri libri su questo argomento e tutti i protagonisti quando veniva loro detto che sarebbero dovuti tornare nel mondo dei vivi erano molto dispiaciuti, rammaricati in poche parole non volevano tornare. Deve essere proprio bello il Paradiso.
  • Da non perdere

    5
    By Principessavaivia
    Libro che si legge tutto d'un fiato. Avvicina anche il più scettico a cre che niente finisce per davvero.....
  • Libro pessimo e dubbi sulla storia

    1
    By Riccbian
    Vado per punti: 1) LA STORIA: magari è pure vera ma purtroppo il 95% del libro parla della vita dell'autore e delle visite in ospedale alla sua persona. Quelle poche volte che parla della sua esperienza ripete autisticamente solo pochissimi concetti: Il su e giù fra terra dei vermi e grande utero e come tutto fosse reale. Ma "tutto" cosa? Non è quasi mai descritto. Chi è cosa ha visto? Cosa sono tutte queste cose che gli sono state insegnate nell'aldilá e che non ci dice? 2)LA NARRAZIONE. Sembra scritto più che altro da una mente disturbata e piuttosto autistica come giá detto. Pochissimi contenuti con lessico estremamente semplice. Non si direbbe scritto da un neurochirurgo. 3) LE MOTIVAZIONI. Come mai se uno ha smania di far conoscere a tutti una cosa importante come la morte e lo fa per sorta di missione, poi ti chiede 9.90 € ? L'impressione alla fine della lettura è che si tratti di una speculazione di un autore piuttosto mediocre che lascia troppe domande aperte ed è prolisso nella descrizione di cose che non dovrebbe conoscere ( le centinaia di pagine insulse sulle visite ricevute in ospedale durante il suo stato di coma) Giudizio finale: assolutamente deludente.

keyboard_arrow_up