Una notte ho sognato che parlavi by Gianluca Nicoletti

Una notte ho sognato che parlavi

By Gianluca Nicoletti

  • Release Date: 2013-02-19
  • Genre: Biografie e memorie
Score: 4.5
4.5
From 57 Ratings
Download Now
The file download will begin after you complete the registration. Downloader's Terms of Service | DMCA

Description

Queste pagine narrano la storia quotidianamente e banalmente vera di Tommy, un simpatico e riccioluto adolescente autistico. E del suo straordinario rapporto con il padre, Gianluca Nicoletti.
Di un bambino che a tre anni era tanto buono e silenzioso - forse persino troppo - e di suo padre che, quando un neuropsichiatra sentenziò: «Suo figlio è attratto più dagli oggetti che dalle persone», non trovò tutto ciò affatto strano. (In fondo, era stato così anche per lui: aveva cominciato a parlare tardissimo e ora si guadagnava da vivere proprio parlando; quindi, prima o poi, pure Tommy avrebbe iniziato a farsi sentire.) In seguito, con l'arrivo dell'adolescenza, le cose in famiglia improvvisamente cambiarono: quel bambino taciturno diventa un gigante con i peli, forzuto, talvolta aggressivo, spesso incontrollabile, e Gianluca, chiamato in causa dalla moglie sconfortata, si scopre - suo malgrado - un genitore felicemente indispensabile. «Il padre di un autistico di solito fugge. Quando non fugge, nel tempo lui e il figlio diventano gemelli inseparabili. Tommy è la mia ombra silenziosa» scrive Nicoletti. «È un oracolo da ascoltare stando fermi, e senza troppo arrabattarsi a farlo agitare sui nostri passi. Molto più interessante è respirarlo e cercare di rubare qualcosa del suo segreto d'immota serenità.»
E allora ecco il racconto dolceamaro, sempre franco e disincantato, di un piccolo universo quotidiano, fatto di impegnative (per il padre che deve pedalare per due) e piacevoli (per il figlio che va a rimorchio) gite in tandem su e giù per Roma, di meno piacevoli visite negli uffici della Asl per ottenere un permesso di parcheggio per disabili irragionevolmente negato, di acrobatiche organizzazioni famigliari per conciliare lavoro- scuola-terapie-svago (districandosi fra deliziose insegnanti di yoga, esperti di ippoterapia, demotivati insegnanti di sostegno, svogliati operatori sociosanitari), e poi di risse verbali per un posto a sedere in autobus, di quesiti su come gestire la nascente (e prorompente) sessualità di Tommy e su come affrontare «un domani» il suo futuro. Perché l'autismo - di cui si sa ancora pochissimo - non è un disturbo infantile: dall'autismo non «si guarisce».
Una notte ho sognato che parlavi è dunque un memoir ironico e commovente, talvolta struggente, spesso allegro, e insieme un libro-verità che racconta con grande coraggio una patologia, troppo spesso rappresentata in modo fantasioso e iperbolico, oggi diffusissima. E, cosa che non molti sanno, una vera e propria emergenza sociale, la prima causa di handicap in Italia.

Reviews

  • Senza parole

    5
    By Veegas
    Se fossi Nicoletti saprei descrivere questo libro... Ma non riesco a recensirlo, posso solo consigliarlo.
  • OTTIMO

    5
    By BACO77
    Si imparano veramente i valori della vita,e ad affrontare la vita.....
  • Bello!!

    5
    By mnesti
    Leggetelo!!
  • Troppe troppe ripetizioni!

    2
    By Maryateresa77
    L'argomento é interessantissimo e il libro dà sicuramente uno spaccato di vita quotidiana con un autistico. É scritto in modo scorrevole e si legge rapidamente. Ci sono peró veramente troppe ripetizioni, gli stessi concetti, gli stessi eventi, vengono ripetuti più e più volte. Il libro sarebbe un terzo se solo si togliessero le ripetizioni, ma forse 10 euro sarebbero allora non più giustificati....... Credo che l'argomento dell'autismo sia talmente ampio che non servano ripetizioni per riempire le pagine!!
  • Una notte ho sognato che parlavi

    4
    By PieroDivi
    Mi ha colpito la lucida analisi di questo padre sul figlio autistico e le preoccupazioni sulla sua vita dopo che egli morirà. ho molto apprezzato il modo di scrivere, la proprieta' di linguaggio che rende la lettura fluida e disinvolta. Mi ha offerto molti spunti di riflessione ed aperto gli occhi sull'autismo. Spero che riesca a realizzare il sogno di Insettopia...
  • Prezioso

    5
    By CosimoRivizzigno
    Se esistesse un libro perfetto sarebbe questo. Ti racconta, Ti informa, Ti insegna, Ti coinvolge. Insomma ti prende per mano dall'inizio alla fine e poi ti lascia andare sapendo che non ti è rimasto dentro, come dovrebbe fare un padre con un figlio.
  • Specchio fedele

    4
    By By Madda
    Crudo, lineare e chiaro....fa capire una realtà che non tutti conoscono, dando così la possibilità di essere un po' meno ' ignoranti' ma anche impotenti....purtroppo! Lancia un lucido messaggio sciale: ogni essere umano e' parte della società , la quale non dovrebbe essere astratta ma , al contrario, primo e grande supporto per tutte le famiglie con problemi 'speciali'. Consigliato a tutti!
  • Grazie

    5
    By pietroal
    Bellissimo libro. Ringrazio Gianluca Nicoletti per averlo scritto.
  • Una notte ho sognato che parlavi

    4
    By Trouvèe
    Interessante descrizione delle difficoltà, spesso sconosciute, che incontra una famiglia con un figlio autistico. Si arriva a provare le angosce di questo padre che ama il figlio malato, ma anche lo subisce e teme un futuro incerto. Ho finalmente capito dove ha origine il modo quasi sprezzante e duro di comunicare verbalmente di Gianluca Nicoletti, che ascolto qualche volta su Radio 24. Confesso che prima di leggere questo libro lo trovavo sgarbato e antipatico.
  • Ottimo

    5
    By Donella Sozzi
    Davvero una splendida esperienza di vita. Un bacio a Tommy

keyboard_arrow_up