I Signori del Rating by Paolo Gila & Mario Miscali

I Signori del Rating

By Paolo Gila & Mario Miscali

  • Release Date: 2012-02-16
  • Genre: Affari e finanze personali
Score: 3.5
3.5
From 6 Ratings
Download Now
The file download will begin after you complete the registration. Downloader's Terms of Service | DMCA

Description

Standard & Poor's, Moody's e Fitch sono le tre agenzie di rating che sconvolgono i mercati e mettono in crisi gli stati. La loro ingombrante presenza è sempre più spesso sulle prime pagine dei giornali, in particolare in questo periodo di crisi dell'economia globale. Con il loro giudizio, da «AAA+» a «D», le agenzie di rating hanno il potere di generare immensi spostamenti di capitali, che possono decretare le fortune o le rovine di singole imprese ma anche di intere nazioni. Queste «tre sorelle» si dividono un mercato miliardario e un potere immenso. Chi ne sono gli azionisti? Come operano? Perché sono diventate così potenti? E si possono imporre loro delle regole? A queste domande inquietanti e di assoluta attualità rispondono in modo chiaro e diretto Paolo Gila e Mario Miscali in un libro agile e documentato, offrendoci - in un momento cruciale per l'economia mondiale - una panoramica dettagliata di questo settore di attività, così decisivo e vitale per le scelte degli investitori. Allo stesso tempo i due autori uniscono le loro competenze per individuare le possibili vie di una riforma del settore, facendo perno su parole chiave chiare e necessarie: responsabilità, concorrenza, trasparenza, efficienza, indipendenza.

Reviews

  • Illuminante, rating AAA

    4
    By Vortice72
    "nate deregolamentate hanno preso il loro potere dalla regolamentazione". Analisi ampia degli "oracoli" che ci dovrebbero guidare nelle scelte di investimento, sia per noi comuni mortali che per i soggetti a cui affidiamo i nostri risparmi. Eppure, quanti errori, quanti palesi (e non detti) conflitti di interesse, quanti danni per i quali non pagheranno mai, perchè dopotutto: " i rating sono opinioni" è la difesa dei Signori del Rating.

keyboard_arrow_up